Barefooted Cinderella

by Valentina Neri


Barefooted Cinderella

Is it really true  though

Cinderella and her Prince

Lived happily ever after

As the old story recounts?

It’s not true! It’s not true!

In fairy tales

It’s never truth that counts.

Actually, it’s a recent discovery

Princesses are really sad.

Poor, pitiful first ladies!

The splendour of the castle

(it’s  verified, it’s true, absolutely true)

It’s a mousetrap.

But the charming Cinderella

Has become very smart

She doesn’t believe in fairy tales any longer

And  throws away the tiny shoe

Never again to be her golden cage and her doom

Strip your feet of the illusion of a happy ending

Leave the carriage quickly

Before it turns back into a pumpkin

And tread the meadow of joyful uncertainties

On the threshold of freedom.

Cenerentola scalza

Ma vissero poi davvero

tanto felici e contenti

come ci narra la storiella antica

Cenerentola e il suo principe?

Non è vero! Non è vero!

Nelle fiabe non è mai la verità

quello che conta. In realtà,

è recente la scoperta,

le principesse sono tristi tristi.

Povere povere prime donne!

Il lusso del castello

(appurato certo certo)

è una trappola per topi.

Ma la bella Cenerentola

si è fatta furba furba:

non crede più alle favole

e butta via la scarpetta

che non sia mai sia mai più

sua dorata prigione e sua condanna.

Scalzàti i piedi dall’illusione del lieto fine

abbandona in fretta in fretta la carrozza

prima che torni a esser zucca

e calpesta il prato della gioiosa incertezza

in punta di libertà.