To my father

by Valentina Colonna


To my father

When I hear somebody playing music and you

are not here, you are

in every space we have been dragging

for years every time. It is like

the premonition of that irrevocable cut.

We both know it will happen one day.

 

It is you, companion of nine moths ago,

father, I cannot avoid

with my clumsy

behavior. Deep down you know

my silences have always

been floating among harmonic leaves

for our floating house. 

Translation by Pietro Federico

A mio padre

Quando sento suonare e tu

non ci sei ma stai

in ogni spazio che ci trasciniamo

dietro da anni ogni volta è

sentire in anticipo il taglio

che entrambi sappiamo

irrevocabile un giorno.

 

Sei tu, compagno di nove mesi fa,

padre, che non posso evitare

col mio modo impacciato

di fare. In fondo sai

che i miei silenzi da sempre

arieggiano tra le foglie armoniche

per la nostra casa sollevata.