This second winter begins without you.

It empties the street of pedestrians and stands,

of the words of the cowards like us

who never speak.

We tell of backlit figures

when we think we love illusions.

 

Spaces close the day up

to this face who is so anxious

about them and press his hair to the pillow.

They tight his legs to the bed

where I am denying and waiting for you

before disappearing. Dying is every night.

 

I could only do this.

-You know, here winter has no end.

Translation by Pietro Federico

Inizia senza te questo secondo inverno.

svuota le strade di passanti e i banchi

le parole dei vili come noi

che non parliamo mai.

Narriamo di figure in controluce

quando crediamo amare illusioni.

Gli spazi restringono il giorno

in questo volto che ha le ansie

di loro e premono i capelli sul cuscino.

Legano le gambe al letto

dove negando ti aspetto prima di

sparire. Ogni notte è morire.

Solo questo ho saputo fare.

– Sai, qui l’inverno è infinito.